Informazioni: Proloco di Conco

email: info@prolococonco.it

Telefono 3926723669 


CONCO 29 / 09 /  2017 SERATA cANOVA

 a cura di V.Albertina presso biblioteca comunale sala l.poli ore 20:45


Antonio Canova (Possagno, 1º novembre 1757Venezia, 13 ottobre 1822) è stato uno scultore e pittore italiano, ritenuto il massimo esponente del Neoclassicismo in scultura e soprannominato per questo «il nuovo Fidia».

Figlio di Pietro, scalpellino di professione, e di Maria Zardo Fantolini, Canova svolse il suo apprendistato a Venezia, dove scolpì le sue prime opere. Nel 1779 si trasferì a Roma, e qui risiedette per il resto della sua vita: malgrado viaggiò spesso, principalmente per soggiorni all'estero o per ritornare nei luoghi natii, l'Urbe per lui rappresentò sempre un imprescindibile punto di riferimento.

Intimamente vicino alle teorie neoclassiche di Winckelmann e Mengs, Canova ebbe prestigiosi committenti, dagli Asburgo ai Borbone, dalla corte pontificia a Napoleone, sino ad arrivare alla nobiltà veneta, romana e russa. Tra le sue opere più note si ricordano Amore e Psiche, Teseo sul Minotauro, Adone e Venere, Ebe, Le tre Grazie, il Monumento funerario a Maria Cristina d'Austria e Paolina Borghese.




66^ festa del ciclamino!

12-13-14-15 Agosto, Fontanelle di conco

Sabato 12 Agosto 

Ore 14.00 Torneo Tresette 

Ore 19.30 Apertura stand gastronomico con 

PORCHETTA ALLO SPIEDO 

Ore 22.00 FUORIZONA LIVE Tributo Ligabue

Domenica 13 Agosto 

Ore 12.00 Apertura stand gastronomico 

Ore 19.00 Apertura stand gastronomico 

SPECIALITÀ CARNE ALLA BRACE — Durante la giornata ci sarà una 

MOSTRA STATICA DI AUTO D’EPOCA 

Ore 20.30 Esibizione D’SHWAGGA Hip Hop School 

Ore 22.00 DJ MORGAN – AFRO STARGATE 

Lunedì 14 Agosto 

Ore 12.30 Festa dell’anziano del Comune di Conco — Pranzo su prenotazione — 

Ore 19.00 Apertura stand gastronomico con STINCO AL FORNO 

Ore 21.30 SERATA LATINO-AMERICANA 

STAGE DI BACHATA PER TUTTA LA SERATA

 Martedì 15 Agosto 

Ore 12.30 Apertura stand gastronomico — Pranzo di ferragosto SPECIALITÀ CARNE ALLA BRACE 

— Durante la giornata sarà possibile effettuare voli in elicottero sull’Altopiano 

Ore 19.00 Apertura stand gastronomico 

Ore 21.00 Serata danzante con SILVIA URBANI  

Durante la manifestazione ci sarà una ricca Pesca di Beneficenza!


Download
Festa del Ciclamino, Fontanelle di Conco
LIBRETTO festa del ciclamino2017 DEF.pdf
Documento Adobe Acrobat 5.2 MB

8 settembre Sagra del Sedano di Rubbio

Sedano il gioiello di Rubbio

L' 8 settembre, "Sagra del Sedano, una delle manifestazioni più antiche dell'altopiano dei 7 Comuni, mostra dei vari campioni dell'ortaggio e agli stand gastronomici nei quali viene proposto il sedano in "tutte le salse", la parte agronomica prevede, dopo un'attenta valutazione da parte di tecnici e conoscitori, la premiazione dei migliori cespi presentati a concorsoTratto da: Mondo Agricolo Veneto

Il sedano bianco di Rubbio è sicuramente un prodotto storico e unico nel suo genere frutto della nostra terra, coltivato a circa mille metri sul livello del mare nell'omonima frazione ed è il protagonista indiscusso durante la sagra paesana dell'8 Settembre. Ogni anno, questo evento conta molti turisti e amanti di questo prodotto, che come per il tarassaco trovano nel sapore diverso e unico motivo di frequentazione dei ristoranti della zona.


Il tarassaco di Conco e le sue virtù!

 Il tarassaco? A Conco questa meravigliosa pianta che cresce rigogliosa in prati incontaminati a differenti quote nel nostro comune, è stata eletta come prodotto tipico!

Infatti, mesi di aprile e maggio si tiene, a partire dal 2006, la rassegna enogastronomica "A tavola con il tarassaco di Conco".

In queste zone assume caratteristiche di tenerezza e dolcezza di sapore difficilmente reperibili altrove. Durante l'intero periodo i Ristoratori di Conco si impegnano a preparare deliziosi menu di degustazione che vengono presentati al pubblico in determinate serate. Un'occasione speciale per apprezzare questo ricco territorio anche dal punto di vista gastronomico!  

  "Il nome ufficiale Tarassaco proviene dal greco tarakè "scompiglio", e àkos "rimedio", questa è dunque capace di rimettere in ordine l'organismo".  Fonte Wikipedia 

Per elencare le virtù di questa pianta non basterebbe un intero sito! Vi rimandiamo perciò alla descrizione scientifica di wikipedia ma ad ogni angolo del web troverete articoli che descrivono come questa pianta officinale sia apprezzata e condivisa per le sue numerose proprietà salutari e..culinarie!

"La parte più importante del tarassaco è, però, la radice che si raccoglie in primavera o, meglio ancora, in autunno. Si lava energicamente in acqua e si essicca accuratamente al sole. Essa costituisce il rimedio sovrano nelle disfunzioni del fegato, nell'itterizia, nei calcoli biliari, organi, quelli nominati, molto importanti e che vengono sollecitati o guariti dai numerosi princìpi medicamentosi contenuti nella radice stessa. Oltre a queste virtù, fin dai tempi più antichi, alla radice di tarassaco sono state attribuite proprietà febbrifughe, toniche, diuretiche, lassative, antiemorroidali e depurative. 

La radice viene usata in forma di decotto facendone bollire mezz'etto in un litro d'acqua per un quarto d'ora. Di questo decotto se ne devono bere tre tazze al giorno per due o tre settimane nei casi di affezione al fegato o alla bile. Invece, per una normale cura depurativa, è sufficiente una sola tazza al mattino a stomaco vuoto. Una cura depurativa più completa è costituita dal decotto composto da un pizzico di radice di tarassaco, da uno di radice di bardana, da uno di centaurea e da uno di radice di cicoria. Un bicchiere al giorno per venti o trenta giorni di questo decotto amarissimo farà dei veri e propri miracoli". (tratto da agraria.org)

Dal tarassaco e dai suoi fiori in particolare si possono ricavare anche sciroppi per la tosse! Qui una ricetta! 


Notizie demografiche e storiche su Conco si possono leggere qui: https://it.wikipedia.org/wiki/Conco